Comune di Contrada » Referendum 2009

150 anni Unità d'Italia

150° anniversario Unità d'Italia

DigitPA - ARAN

DigitPA - Ente Nazionale per la digitalizzazione della Pubblica Amministrazione

 

Agenzia per la Rappresentanza Negoziale delle Pubbliche Amministrazioni

Servizi di eGovernment

Servizi di eGovernment - Comuni Campani

 

Trasparenza valutazione e merito

Amministrazione Trasparente pre Halley

Amministrazione Trasparente post Halley

Tributi Locali

Imposta Unica Comunale

TAssa comunale sui Rifiuti e Servizi

TAssa smaltimento Rifiuti Solidi Urbani

Imposta Municipale Unica

Addizionale Comunale & Imposta Comunale Immobili

Accessibilità



questo sito e' conforme alla legge 4/2004

Progetto ALI

Progetto ALI

Il CST

Il CST

Santo del giorno
Google

Albo Pretorio Online

A seguito della determinazione dirigenziale n. 22 del 08.11.2018, il Comune di Contrada sta informatizzando tutti i propri servizi con la nuova software house "Halley informatica". Di conseguenza a partire da oggi, 24 gennaio 2019, il nuovo albo pretorio online è il seguente:

 

Albo Pretorio online 'Halley Informatica'

 

Tutte le pubblicazioni avvenute fino al 23 gennaio 2019, saranno comunque consultabili al solito indirizzo:

 

Albo pretorio

Concorsi

Concorsi

Bandi ed esiti

Bandi di gara

S.U.A.P.

Sportello Unico Attività Produttive

P.E.C.

Piano di Emergenza Comunale

PUC

Piano Urbanistico Comunale

IBAN

Codici IBAN del Comune

Monte Faliesi

San Michele Arcangelo e il pellegrinaggio sul Monte Faliesi 

2012

 

GRAZIE LYCOS

Guarda il VIDEO

 

MonteFaliesi


 

MonteFaliesi


 

MonteFaliesi

RSS di - ANSA.it

Notizie non disponibili

Referendum 2009

Cosa prevedono i 3 quesiti referendari

 

Sono 3 i quesiti referendari ai quali dovranno rispondere i cittadini il 21 e 22 Giugno 2009. Sono proposti su moduli verdi, bianchi e rossi.

 

1° Quesito

Modulo colore verde

 2° Quesito

Modulo colore bianco

 3° Modulo

Modulo colore rosso

   
 Premio di maggioranza alla lista più votata CAMERA DEI DEPUTATI Premio di maggioranza alla lista più votata SENATO Abrogazione delle candidature multiple

 

Il primo e il secondo quesito prevedono premio di maggioranza alla lista più votata e innalzamento della soglia di sbarramento. Le attuali leggi elettorali di Camera e Senato prevedono un sistema proporzionale con premio di maggioranza. Il premio è attribuito su base nazionale alla Camera dei Deputati e su base regionale al Senato. È attribuito alla "singola lista" o alla "coalizione di liste" che ottiene il maggior numero di voti. Il primo e il secondo quesito - che valgono, rispettivamente, per la Camera dei Deputati (scheda verde) e per il Senato (scheda bianca) si propongono l'abrogazione del collegamento tra liste e della possibilità di attribuire il premio di maggioranza alle coalizioni di liste.

In caso di esito positivo del referendum, la conseguenza è che il premio di maggioranza viene attribuito alla lista singola (e non più alla coalizione di liste) che abbia ottenuto il maggior numero di seggi. Un secondo effetto del referendum è che abrogando la norma sulle coalizioni verrebbero anche innalzate le soglie di sbarramento: per ottenere rappresentanza parlamentare le liste devono raggiungere un consenso del 4% alla Camera e 8% al Senato. Dunque la lista più votata ottiene il premio che le assicura la maggioranza dei seggi in palio. Le liste minori devono superare lo sbarramento.

Il terzo quesito riguarda l'abrogazione delle candidature plurime in più di una circoscrizione per uno stresso candidato. L'eletto in più circoscrizioni con l'attuale legge decide il destino di tutti gli altri candidati, la cui elezione dipende dal fatto che, scegliendo uno dei seggi che ha conquistato, lascia liberi gli altri. Attualmente circa un terzo dei parlamentari sono stati eletti in questo modo. Per spiegare l'attuale meccanismo se il candidato X eletto in più liste sceglie per sé il seggio "A" favorisce l'elezione del primo dei non eletti nella circoscrizione "B"; se sceglie il seggio "B" favorisce il primo dei non eletti nella circoscrizione "A". Con l'approvazione del terzo quesito la facoltà di candidature multiple verrà abrogata sia alla Camera che al Senato. 

 

IL SEGGIO

 

AFFLUENZA ALLE URNE

 

SCRUTINIO

Comune di Contrada
Via Luigi Bruno, n. 79
Tel. 0825.674081 - FAX 0825.660977

email protocollo@comune.contrada.av.it 

 

P.IVA 00280880642 - Codice Fiscale 80001930645

Codice ISTAT Provincia 064 - Codice ISTAT Comune 029 - Codice Catastale C971

 

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 1.463 secondi
Powered by Asmenet Campania