Comune di Contrada » Conosci il tuo paese » 'Per le strade di Contrada' - del Prof. Domenico Cerullo

'Per le strade di Contrada' - del Prof. Domenico Cerullo

 'Per le strade di Contrada' - Prof. Domenico Cerullo

 

'Per le strade di Contrada' - Prof. Domenico Cerullo

Per le strade di Contrada (visualizza la copertina del libro)

 

"Riscoprire da dove veniamo è l'unico modo che abbiamo per capire dove stiamo andando.

Rispettare, apprezzare le bellezze racchiuse nei luoghi che la vita ci fa conoscere, direttamente o indirettamente è un obbligo che abbiamo nei confronti delle generazioni future.

Mi auguro che queste righe abbiano restituito un po’ delle belle sensazioni che ho provato io, mentre attraversavo le strade di Contrada. Senza voler essere troppo pretenzioso, a volte, mi è sembrato di riscoprire il senso del bello di luoghi che a volte guardiamo e viviamo troppo in fretta. Mi auguro che a qualcuno venga voglia di andare a vedere quella fontana che da tanto tempo porta acqua per chiunque abbia sete, qualche squarcio di una collina racchiusa in uno scatto o qualche chiesa di molti anni fa."

 

Prof. Domenico Cerullo

 

dal CORRIERE di Lunedì 28 aprile 2014

 

"Per le vie di Contrada"

L'omaggio a Cerullo

nel testo di suo figlio

 

CONTRADA - Un testo dedicato ad Antonio Cerullo, Maresciallo Maggiore dei Carabinieri, nativo di Contrada. "Per le strade di Contrada" è stato scritto da Domenico Cerullo, figlio del compianto Maresciallo.

"Ho scritto questo testo - racconta Domenico - dedicato a mio padre Antonio. Le strade, tutte le strade hanno qualcosa di affascinante. Hanno l'attrattiva di poter essere attraversate, uniscono ciò che altrimenti rimarrebbe diviso e, se potessero parlare, avrebbero infinite storie da raccontare. A partire da quelle della persona da cui hanno preso il loro nome. Nel nostro caso a Contrada Via Antonio Ammaturo, il vice questore ammazzato dalla camorra a Napoli il 15 luglio 1982; Piazza Sandulli Alfredo Mercuro, fucilato a Cefalonia dai tedeschi il 24 settembre 1943; Via Luigi Bruno, avvocato, magistrato, giudice, morto il 16 luglio 1920; Via Carlo Villa, che con il fratello Luigi ereditò tutti i beni della madre, Caterina dei Marchesi de Mansis, compreso il monumentale palazzo seicentesco di Contrada che è censito dalla Soprintendeza per i Beni Archeologici per la sua bellezza; e così per le altre strade".

Nel corso della presentazione del volume, a leggere i nomi dei caduti, dei decorati e dei feriti delle due guerre che con e loro azioni hanno dato lustro all'Italia e a Contrada, sono stati gli alunni delle scuole. E' stato un momento molto emozionante. "Nella stessa serata - racconta ancora Domenico Cerullo - tutti i presenti hanno saputo del furto di una edicola sacra antica e molto bella raffigurante San Michele Arcangelo. Proprio nel testo ho riportato nel capitolo "Le edicole votive" "E' utile far conoscere e valorizzare la bella ed emozionante realtà fatta di tradizioni, di gesti semplici e spontanei che, per l'azione del tempo e l'incuria degli uomini, rischia, in alcuni casi, di scomparire per sempre. Mi auguro che quanto scritto contribuisca alla tutela, alla conservazione e valorizzazione delle edicole locali, affinché si mantenga vivo il ricordo dei nostri avi e si tramandi così ai posteri il grande tesoro che essi ci hanno lasciato".

 

Caro Professore Domenico Cerullo,

 

     ho letto con molto interesse il Suo pregevole volume sulle strade di Contrada. A mio modesto avviso, si tratta di un'opera preziosa per chi voglia conoscere tanti aspetti di quel ridente paese, a cominciare dalla toponomastica. Inoltre, ho apprezzato la ricchezza della documentazione fotografica. Ella ha reso un ottimo servigio al Comune di Contrada, per cui certo saranno in molti i cittadini che gliene saranni grati!

Nel confermarLe la mia stima, La prego di gradire i migliori saluti.

 

     Conte Giovanni Leonardo Maffei

     Presidente Aggiunto Onorario

     della Corte Suprema di Cassazione

 

 

Di seguito i complimenti arrivati al Professore Domenico Cerullo anche da parte del Sottosegretario di Stato dell'Interno, Domenico Manzione.

 

Lettera Domenico Manzione

 

Presentazione Libro con foto:

 26 Aprile 2014 - Via Roma
   29 Aprile 2014 - Via Provinciale
Comune di Contrada
Via Luigi Bruno, n. 79
Tel. 0825.674081 - FAX 0825.660977

email protocollo@comune.contrada.av.it 

 

P.IVA 00280880642 - Codice Fiscale 80001930645

Codice ISTAT Provincia 064 - Codice ISTAT Comune 029 - Codice Catastale C971

 

HTML 4.01 Strict Valid CSS
Pagina caricata in : 0.863 secondi
Powered by Asmenet Campania